Nella giornata del 5 maggio ’22 si è tenuto un incontro con il Responsabile Aree Sosta di SEA dott. Giuseppe Zafferoni, per migliorare le condizioni di carico sia per noi Taxisti, che per agevolare e organizzare l’Utenza.

Il rappresentante di SEA ha premesso che parecchie lamentele sono giunte per i tempi, la disorganizzazione e la cronicità del carico all’aeroporto di Milano-Linate.

Avendo come riferimento dei dati di transito Passeggeri in ripresa dopo il disastroso periodo del COVID, è prevista un’affluenza di richieste pesante nel prossimo periodo, anche per il periodo di vacanza delle famiglie; pertanto è prevedibile pensare poca dimestichezza, organizzazione e reciproco rispetto per gli avventori del servizio taxi.

Per organizzare ed “ordinare” il carico parte Utenza è stato previsto il posizionamento di canalizzazioni con sistema “Tendiflex” che, davanti alla “porta 6” conducano i Clienti del servizio Taxi  verso il punto di carico individuato: vedi foto esplicativa

alcuni cartelli saranno posizionati sui pali ordinando e segnalando ai Clienti come comportarsi per utilizzare i

l Servizio Taxi; altresì indicheranno agli Operatori Taxi il luogo dove acquisire l’Utente, invitandolo a essere protagonista del corretto affluire del Servizio.

Così facendo daremo quell’immagine di ordine e organizzazione che permetterà all’Utenza di sentirsi tutelata e garantita dal Servizio Taxi Regolare.

Per esemplificare la messaggistica dei cartelli riportiamo alcuni esempi del messaggio che potrebbero contenere:

l’Utenza verrà indirizzata verso una corsia di accesso al Taxi (che in foto vediamo limitata dalle bande morbide azzurre) da cartelli simili a questi:

un cartello bianco indicherà ai Cliente da quale lato del corsello di scorrimento verso il Taxi deve accedere.

Sarà posto, presumiamo, sul primo palo indicante la zona taxi che prevede la presenza di due Tendiflex, uno per lato del corsello; da questo punto il Cliente potrà accedere ai taxi, percorrendo (ordinatamente) tutto il corsello sino al punto carico che sarà evidenziato da cartello di colore giallo.

 

 

                       

Dall’altra parte del corsello, il punto più vicino alla postazione di carico, verrà posto un cartello, con in evidenza un simbolo di Divieto Accesso, che chiarirà al Cliente il punto da cui entrare nel corsello e il senso della fila d’attesa.

Collaboriamo indirizzando correttamente i Clienti (non aiutiamo i furbi).

 

 

Come detto un cartello di colore giallo, simile a questo indicherà il punto della coda Taxi dove deve avvenire il carico dei passeggeri/Utenti; il messaggio è indirizzato al Cliente indicandogli il punto d’attesa, ma anche all’Operatore Taxi che

saprà l’esatto punto di inizio della coda d’attesa dell’utenza.

siamo invitati a collaborare andando a caricare in questo punto che coinciderà con la testa del posteggio; chiaramente i taxi due/tre accodati al primo, possono richiamare l’attenzione dei successivi Clienti in attesa invitandoli all’incarrozzamento.

Altri cartelli indirizzeranno verso questo punto, dove è possibile caricare l’Utenza; altri comunicheranno dove è vietato il carico, qd esempio:

questo cartello inviterà i taxi a proseguire sino alla zona di carico che sarà di tre/quattro macchine contemporanee.

Se avanzeremo il più possibile permetteremo di velocizzare la fila d’attesa dell’Utenza, evitando magari le solite lamentele sui giornali ad ogni rientro, dando prova di civiltà e un’ottima immagine del servizio taxi milanese (magari convincendo qualche Utente che UBER &C. a Milano non sono necessari).

 

Questo altro esempio di cartello, rivolto ai Taxi, potrebbe essere posto nella corsia di avvicinamento taxi, inviterà questi a proseguire sino al punto carico e a non accogliere le richieste dei passeggeri avanzate in questa zona.

Siamo invitati a rispettare queste indicazioni per non dare spazio alle strumentalizzazioni degli Utenti e dare certezza dei tempi e ordine di salita sulle vetture.

 

 

Esempio di cartelli possibili

Scarica il file pdf.  22_LINATE_indicazioni per il carico canalizzato e organizzato