Con le dimissioni del Vice Ministro Rixi, il lavoro con il MIT (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) ha subito un arresto.

Tutto il calendario di incontri e lavori messo in campo negli ultimi mesi è stato disattivato dai funzionari del Ministero o dal Ministro stesso non ci è dato conoscerlo.

La realtà è che:

  • le correzioni alla Circolare del Ministero dell’Interno, già condivise con i rappresentanti dei 2 Ministeri (Interno e MIT) e che dovevano essere attive dal 14 maggio, restano al palo;
  • l’incontro tra MIT e MISE, che doveva avvenire in data 13 maggio ed era propedeutico per la regolazione delle piattaforme tecnologiche e su cui il ministero doveva comunicare alla Categoria, in previsione di un incontro specifico sul tema, è tutt’oggi perso nella nebbia romana (ben più fitta di quella padana);
  • l’elaborato del MIT che per la data del 30 giugno doveva dare il via al “Foglio di Servizio in formato elettronico (almeno definire cosa esattamente doveva contenere), è anche lungi dal vedere la luce.

insomma tutto quanto la Categoria aveva potuto condividere tramite il lavoro del Vice Ministro Rixi è oggi, con il Ministro Toninelli, un mero ricordo e l’unico rapporto è un incontro con il Vice Segretario onorevole dell’Orco; impegni formali.

Ci spiace lamentare che il Ministro Toninelli è inadempiente degli impegni presi dal Suo dicastero con la Categoria.       Forse i penta-stellati hanno scelto una parte diversa del TPL non di linea.    Auguriamoci di sbagliare