Credito di imposta – Nuovo obbligo invio telematico F24 per titolari di Partita IVA.

Servizio Entratel: tutte le imprese che compenseranno le varie imposte con crediti d’imposta dovranno utilizzare il nuovo servizio dell’Agenzia delle Entrate.

Nel corso del mese di aprile, il Governo attraverso il D.L. n. 50, art. 3 c. 3 del 24 aprile 2017, ha introdotto per i soggetti titolari di partita IVA, l’obbligo generalizzato di utilizzo dei canali telematici messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate per tutti i casi di compensazioni di varie imposte.

Nello specifico per quanto attiene al Credito d’imposta 2016 relativo all’attività di taxista, per qualsiasi importo, non sarà più possibile presentare le deleghe di pagamento tramite il canale home banking.

Si comunica che il servizio F24 telematico è già compreso nell’abilitazione Entratel, pertanto è necessario richiedere all’Agenzia delle Entrate il codice e la password per generare il Modello F24, rammentando che comunque la trasmissione telematica dovrà  essere effettuata con il servizio Entratel.

A tal proposito, sotto riportiamo le tre modalità di utilizzo di Entratel e metodo di pagamento.

  • Il contribuente provvede personalmente al pagamento con Entratel, previa richiesta all’Agenzia delle Entrate di rilascio della password di accesso al servizio, in tale sede riceverà una prima parte della password e successivamente per posta gli sarà spedita la seconda parte della stessa. La S.A.Ta.M Servizi, a seguito stesura Modello Unico, fornisce al contribuente il Mod. F24 Entratel per effettuare personalmente il pagamento via Entratel.
  • Il contribuente fruisce del servizio di intermediazione tra la A.Ta.M Servizi ed Entratel senza utilizzare il servizio di Tesoreria della S.A.Ta.M Servizi, ma fornendo, in sede di dichiarazione dei redditi, il codice IBAN del proprio Conto Corrente bancario personale sul quale Entratel addebiterà le imposte Mod. Unico.
  • Il contribuente fruisce del servizio di intermediazione tra la S.A.Ta.M. Servizi ed Entratel utilizzando il servizio di Tesoreria di S.A.Ta.M Servizi previa sottoscrizione del mandato di intermediazione (la maggioranza delle imprese convenzionate lo ha già sottoscritto).

Gli uffici sono a disposizione per ulteriori ed eventuali  chiarimenti.

Print Friendly, PDF & Email

On giugno 13th, 2017, posted in: Notizie, Primo Piano by
Comments are closed.