Le OO.SS. hanno chiesto l’intervento del Prefetto per fare chiarezza sui servizi in uscita dagli Ospedali con comunicazione di positività al COVID 19.

Mancando un chiaro protocollo di dimissione dagli Ospedali dei pazienti in odore di positività o dimessi dalla degenza per Virus COVID 19, gli ospedali sembra avanzino richieste di trasporto di Utenza previa comunicazione di possibile positività al COVID 19.

Queste richieste di servizio hanno prodotto una chiara segnalazione nelle corse dei radiotaxi che ha allarmato le OO.SS.  sulla pericolosità di questi Servizi, sia per i Tassisti esposti al pericolo di contagio, che per l’Utenza tutta.

Pertanto in data 14 aprile 2020 si è deciso di informare il Prefetto di Milano chiedendo chiarezza sui protocolli sanitari e sugli interventi a tutela dei Tassisti.

ecco la lettera inoltrata dalla CISL a firma: – S.A.Ta.M. – T.A.M. – Unione Artigiani – Unica GCIL –  Confcooperative Lombardia –  2020_lettera_4.14_Prefetto inviata CISL x 5.prot.198- regole x servizi taxi