COMUNICATO ALLA CATEGORIA DEL 17 OTTOBRE 2023

In serata si è tenuta la riunione con il Comune di Milano in merito agli sviluppi del decreto asset.
L’assessora Censi ci ha comunicato che Comune di MILANO è intenzionato ad usufruire della possibilità di istituire un bando straordinario per l’emissione di nuove licenze fino a un massimo del 20% della flotta.
Purtroppo, pur avendo fatto domande precise, non siamo riusciti a conoscere il numero di licenze che il Comune vorrà mettere a bando e neanche il valore a titolo oneroso delle stesse licenze.
Il Comune di MILANO ci ha fatto intendere che terrà anche conto di quante richieste di seconde guide verranno nel frattempo richieste.
Non siamo soddisfatti dell’incontro, non c’è stato un vero confronto e soprattutto il Comune Di Milano continua a non spiegarci per quale motivo sta ritenendo oggi congruo il numero di 960 licenze, senza elementi oggettivi a supporto, quando solo due anni fa riteneva congruo un numero di 450.
Ci attiveremo a breve anche con i nostri legali per controllare che le procedure di bando siano attinenti alle disposizioni di legge senza ledere i diritti della categoria.
Sarà come sempre nostra cura tenervi aggiornati in merito agli sviluppi di questa vertenza.

TAM, Unione Artigiani, ACAI Milano, Satam.